SONAR2015 – Daniel Avery

Fà il dj da quando ha 18 anni. Ha cominciato in un club della sua città natale, una volta alla settimana e dopo poco ne è diventato residente. Da qui comincia la sua formazione e le sue inclinazioni per la tech-house.

Nonostante sia diventato anche un produttore, rimane fedelmente legato alle sue origine da club, il luogo in cui si trova a più agio.

Aveva già dimostrato le sue doti di producer in “FabricLive.66”, la compilation numero 66, rilasciata nel Novembre 2012 dal Fabric di Londra.

Dopo un anno esce il suo primo album “Logic Drone”, a conferma delle sue qualità di produttore . Tutti lo hanno accolto come un album bivalente, da ballare al club e da ascoltare a casa. Il carattere diverso dalle classiche produzioni delle etichette dance, è stato l’aspetto vincente che ne ha decretato il suo successo.

Vi proponiamo l’ultimo pezzo dell’album, “Knowing We’ll Be Here”.

 

About The Author