Rosetta singing

Sentivano qualcosa in lontananza, ma ora che la sonda è pappa e ciccia con la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenkoa a quelli dell’ Agenzia Spaziale Europea sembra di essere al Berghain di Berlino.

«È emozionante perché è un fenomeno completamente nuovo per noi. Non ce lo aspettavamo e stiamo ancora lavorando per capire la fisica di ciò che sta accadendo».

Lo dice Karl Heinz, responsabile dello strumento che ha captato questo suono (amplificato per essere udibile dall’uomo) proveniente dalla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.

 

About The Author